10 commenti

Magico Trucco, l’inizio di un sogno


È di quelle che da piccole giocavano con gli abiti da sera di mamma e la trousse dei trucchi, il suo astuccio di colori preferito. Oggi, Vanessa Ziletti, classe ’90, ha un canale su You Tube, Magico Trucco, che conta circa 8.000 visualizzazioni a video. “Ho iniziato a seguire video tutorial di trucco – mi racconta in un soleggiato pomeriggio di dicembre – dal carnevale del 2010: volevo un make-up adatto per il mio vestito da indiana e su You Tube ho trovato tutto quello che mi serviva”.

Vanessa Ziletti

C’è ambizione nel suo sguardo incorniciato da lunghi capelli castani: quell’ambizione capace di farti inseguire il tuo aquilone, dovunque esso voli

Poi, dopo qualche mese, l’idea di creare uno spazio tutto suo: nel settembre del 2010 il canale Magico Trucco approda online. Nel giro di un anno i numeri crescono: 2.153 mi piace su Facebook, 491 follower su Twitter, 36.000 visualizzazioni per Halloween make-up tutorial. Non si sa come, perché “non ho fatto nulla di particolare: ho semplicemente realizzato video brevi, interessanti e utili” rivela Vanessa. Che siano i consigli giusti, la qualità della webcam o la simpatia di una bella ragazza non è chiaro: probabilmente tutto questo insieme oltre a tantissima passione e voglia di mettersi in gioco.

Parla di trucchi in generale, presenta recensioni di prodotti e resoconti di acquisti, suggerisce outfit o acconciature, e semplicemente ti tiene compagnia: “E’ fondamentale – continua – il rapporto che instauro con le ragazze che mi seguono. Ci tengo tantissimo ad ascoltare le loro richieste, suggerimenti o critiche costruttive perché è poi l’aspetto umano che conta. A volte ci incontriamo realmente e nasce così una sintonia dettata dalla stessa passione. Una volta a Milano una ragazza mi ha fermato, dicendomi: ma tu sei Vanessa di Magico Trucco! Scopri che si è formata una community ed è molto gratificante”. Il suo sogno nel cassetto? Creare una linea di cosmetici, però intanto studia per la laurea in economia.

Vanessa di Magico Trucco

Una ragazza come tante, finché non mi parla del concorso indetto a Milano da Limoni di cui è stata vincitrice

C’è ambizione nel suo sguardo incorniciato da lunghi capelli castani: quell’ambizione capace di farti inseguire il tuo aquilone, dovunque esso voli. “Sono tantissime le persone che mi insultano, che criticano e mi spingono a mollare. Io cerco di guardare a chi mi apprezza e a chi ho dato qualcosa”.  E se le parlo di bellezza: “Oggi conta tantissimo. Di una persona, la prima cosa su cui ti soffermi è come appare. Poi, sentirsi bella aiuta a sentirsi bene. Ricerco il bello certo, ma prima di tutto metto in gioco la mia creatività da cui nasce il mio sperimentare con i colori. Amo l’arte in tutte le sue forme: scrivere, leggere, visitare mostre ed esposizioni, perdermi tra mercatini bizzarri e particolari…”.

Una ragazza come tante,  finché non mi parla del concorso indetto a Milano da Limoni di cui è stata vincitrice “Eravamo quindici ragazze amanti di make-up. Dovevamo truccarci occhi e bocca e fare fotografie. Lo scatto più votato avrebbe vinto buoni sconto e una collaborazione: una serata emozionantissima”. Non è da tutti, direi. Come non è da tutti instaurare un rapporto di fiducia con il proprio pubblico femminile, cercando di regalare sempre consigli sinceri e personali senza fare di you tube una televendita. “Mi sento libera nel mio canale: questo credo sia fondamentale. Non sono obbligata a parlare bene di certi prodotti se non li approvo. Se mi piacciono ne parlo, altrimenti lascio perdere”. Il trucco più elegante: eyeliner e labbra rosse. E con questo piccolo segreto saluto Vanessa augurandole un in bocca al lupo. Chissà, magari un giorno la vedremo sulla copertina di Vogue.

Gli specchi sono stati inventati perchè l’uomo si conoscesse meglio e con la possibilità di trarne molti vantaggi, innanzi tutto la conoscenza di sé, in secondo luogo utili consigli in determinate circostanze: bello, come evitare il degrado; brutto come compensare con le virtù i difetti corporali; giovane, che il fiore dell’età gli ricordi che quello è il momento di imparare e osare grandi imprese; vecchio, che, messo da parte ciò che può disdire ai suoi capelli bianchi, si metta a pensare in qualche modo alla morte”

Seneca, Naturales Quaestiones, I, XVII, 4-5

Nota: Hai anche tu una storia da raccontare per dire che i giovani ci sono e si danno da fare? contattami alla mail musiccogemma@gmail.com

About these ads

10 commenti su “Magico Trucco, l’inizio di un sogno

  1. E’ scritto benissimo,mi piace molto!mille grazie

  2. bello l’erticolo e bella lei :)

  3. E’ stata davvero carina per come si è espressa e per come ti ha descritto, veramente un bel lavoro :)

  4. Grazie ragazze! sono contenta che vi piaccia!

  5. Ciao! Vanessa senti x il carnevale mi servirebbe un trucco da punk (tipo emo) potresti realizzarne uno su youtube??grazie mille! un bacione enorme

  6. sei fantastica ti adoro ti seguo sempre vanessa avrei una rikiesta siccome nel periodo natalizio ho un matrimoni cm potrei vestimi e come potrei truccarmi potresti fare un video dove spieghi come truccarti quando ai un matrimonio nel periodo natalizio grazie mille un bacione simy

  7. ciao vanessa io sono sara ma non so come fare a commentare i tuoi video me lo potresti spiegare sai non e’ da molto che ti seguo

Per commenti, aggiunte, condivisioni...lo spazio è qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Elisa in Tanzania

tragicomiche esperienze di una volontaria

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

apologianuova

Read. Think. Spread.

orastoleggendo

Quelli che... se gli chiedono cosa, vanno in tilt!

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

starsblogbook

Libri e Scrittori

Amù

Art Moves the World

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

ognitanto|racconto

alberto|bobo|murru

L'ultimo chiuda la porta

Pensieri e osservazioni un po' a caso.

ourexcelsior

"essere o non essere"

Se una notte d'inverno un lettore...

Se scrivo ciò che sento è perché così facendo abbasso la febbre di sentire. (Fernando Pessoa)

Unstoppablewanderlust

Recensioni, viaggi e paturnie di un'aspirante giornalista.

Angolo Lettura

"Quando penso a tutti i libri che mi restano da leggere, ho la certezza di essere ancora felice" J. Renard

inciampi

Cronache di inciampi fisici e mentali di un trentenne qualunque

Carmen Pernicola

Abbi cura di splendere

Typpy91's blog

Carpe diem. Cogliete l'attimo e fate della vostra vita un capolavoro.

Cose così

"La vita non è un problema da risolvere ma un mistero da vivere" Oriana Fallaci

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: